Ciambella glutenfree fragole – e kiwi – di Mary di Gioia (variazione senza lattosio). 

La ciambella alle fragole di Mary di Gioia mi è venuta buona assai. È stata lei, la ricetta, a trovare me, e non viceversa: domenica volevo fare una torta, e Mary mi ha taggato su Twitter. Quello che si dice “tempismo perfetto”. 

Variazioni

Ho sostituito il latte (non ne avevo in casa) con il succo d’arancia, quindi oltre che senza glutine è anche senza lattosio. Ho diminuito un po’ lo zucchero e il lievito, e ho usato un misto di farina di riso e di mais, finissime. Metà torta ha le fette di fragole, e metà ha le fette di kiwi. 

Non è arrivata alla sera. 

Ingredienti

  • 3 uova
  • fragole e kiwi a fettine sottili qb 
  • 230 g di farina (di riso e mais finissime)
  • 80 g di fecola di patate
  • 120 g di zucchero
  • 120 ml di succo d’arancia (poi ne ho usato un po’ si meno)
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • buccia e succo di 1 limone

 

Ho mescolato uova, e zucchero. Ho aggiunto olio e buccia di limone grattugiata,   e, un po’ alla volta, le farine con il lievito e il succo di limone e d’arancia. Un pizzico di sale. 

Ho versato parte dell’impasto nello stampo, a coprire il fondo, poi le fragole e i kiwi tagliati a fette sottili, e poi ho coperto con il resto dell’impasto. 

40 minuti a 180 gradi, nel ripiano di mezzo. 

Nella cottura, le fette fragole sono venute su. La prossima volta proverò a infarinarle come suggerito nella ricetta originale…

Grazie Mary. 

Novità dal CNR: Biscotti ai fagioli, contro diabete e celiachia

 

Uno studio dell’Ibba-Cnr, pubblicato sulla rivista Frontiers in Plant Science, spiega come i prodotti da forno a base di farina di fagiolo, rispetto a quelli con farina di mais e/o frumento, abbiano un migliore bilanciamento aminoacidico, un maggior contenuto di fibre, un minore indice glicemico e contenuto di amido, dimostrandosi quindi adatti a persone celiache o intolleranti al glutine e diabetiche

Continua a leggere